Pagine

mercoledì 18 aprile 2007

qualche nuova

da qualche parte iniziano a darmi per dispersa, perciò colgo l'occasione per dire a chi è interessato (?) che se nei forum non mi faccio viva non è per chissà quale motivo, ma semplicemente perchè negli ultimi tempi sono un po' impegnata.
ho un progettino per la testa e ho voglia di realizzarlo al più presto (anche se ho paura che comunque dovrò aspettare almeno fino a dopo l'estate), ma di cui non mi va di parlare per pura e semplice scaramanzia. inoltre da qualche tempo passo le giornate a dare una mano nel negozio di un'amica, cosa che ovviamente porta via gran parte della giornata, e in alcuni forum ho una quantità tale di arretrati che solo per leggerli dovrei prendere un giorno libero!
mando un bacino a chi mi vuole bene! tornerò a farmi viva! :)

hisayasu nakagawa, introduzione alla cultura giapponese. saggio di antropologia reciproca

si tratta di un libro piccolo e di poche pagine, ma "denso" di contenuto. la lettura non è facilissima, proprio perchè in poche pagine sono concentrati concetti difficili da riassumere e che, secondo me, meriterebbero approfondimento. sarà anche per questo che, nonostante lo abbia trovato affascinante, mi è rimasto un po' poco di ciò che ho letto. sarebbe vello trovare una pubblicazione simile ma più articolata e approfondita!

martedì 10 aprile 2007

patrizia garzena, marina tadiello, il tuo sapone naturale

libricino fondamentale se si vuole iniziare a fare il sapone in casa, e anche se già lo si fa da tempo. fornisce dettagliate spiegazioni dei metodi di base, a freddo e a caldo, e anche di metodi più particolari e complessi, compresi quelli per creare saponi liquidi, più adatti a chi ha già una buona esperienza; contiene inoltre qualche ricetta - ne avrei preferite di più, descrizioni sugli ingredienti e su come usarli. il tutto è spiegato in maniera accurata ma semplice. insomma, mi è piaciuto molto, e sono contenta di averlo letto prima di provare a fare il sapone!

mercoledì 4 aprile 2007

mi sono innamorata...

è successo, era inevitabile.

voglio condividere i miei sentimenti, la forza della mia passione con voi tutti.

purtroppo però non per ognuno questo è motivo di gioia: stefano, qui accanto, soffre in silenzio. non dice niente, ma io so che non mi sopporta più e che mi vorrebbe più lontana possibile.

ma non mi interessa, sono troppo innamorata!

ecco, voglio rendervi partecipi! osservate il mio nuovo amore in tutto il suo splendore! lo volgio, lo bramo, lo desidero!

 

 

PS: se qualcuno volesse contribuire alla mia felicità, ogni donazione è più che benvenuta, affinchè io e il mio nuovo amore possiamo unirci!

domenica 1 aprile 2007

marco aurelio, pensieri (ta eis eauton)

Non so con che coraggio mi sia avvicinata a questa lettura, dal momento che con la filosofia ho smesso di avere rapporti subito dopo il liceo, ma era una cosa che volevo fare da tanto tempo. non mi va, non mi sento in diritto nè tantomeno in grado di fare commenti sulla filosofia di marco aurelio, e lo lascio fare a chi è più esperto; posso però dire che sono rimasta molto affascinata dalla personalità che viene fuori da questi scritti. bisogna tenere a mente che sono cose "a sè stesso" (eis eauton), anziché delle "aride" massime, e allora viene da chiedersi, leggendo: perchè marco aurelio ha sentito il bisogno di ricordare a sè stesso questa cosa? ed è come entrare nel suo intimo, sfiorare i pensieri e le paure di questo grande uomo. non so, sarò ingenua e sciocca oltre che ignorante, ma sono quasi orgogliosa di aver potuto fare questa esperienza!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...