Pagine

sabato 22 aprile 2006

termite bianca

è uscito il volume 2! finalmente! aspetto impaziente che bianchini venga a girare per le classi coi volumi in mano, visto che non ho fatto a tempo ad oridnarlo dalla pavesio tramite la scuola!

scrub corpo

prendendo spunto da questa ricetta, è diverso tempo che prima di fare la doccia, preparo uno scrub che per me è il migliore!

oltre al cacao, al sale e al bicarbonato della ricatta, aggiungo del caffè macinato (col quale tra l'altro sto pensando di sostituire in toto il cacao), dopodichè li mescolo aggiungendo un olio a piacere (di mandorle dolci, di solito), ma senza farne una palla: semplicemente metto tutto dentro la vecchia boccetta di vetro di una crema per il viso.

lo uso poi dentro la doccia, con l'acqua chiusa, strofinandone un pizzico alla volta sulla pelle bagnata, e sciacquo tutto alla fine, preeribilmente con acqua fredda, che fa bene alla circolazione.

se nel prepararlo aggiungo un po' più di olio, in modo da renderlo più facilmente spalmabile, dopo la doccia e lo scrub la pelle è anche bene idratata.

per me è semplicemente perfetto!

 

un altro ottimo scrub che ho provato è quello del sapone marrakech express di lush, che però costa tanto e dura poco!

quello che faccio io è più economico, e francamente ha anche un odore migliore!

 

 

scrub corpo 3

burro cacao 2

eravamo rimasti, nel precedente post, che il burrocacao era venuto troppo sqacquero... ebbene, qualche giorno dopo lo  feci nuovamente sciogliere e aggiunsi un altro po' di burro di karitè, un altr po' di cera d'api, e giusto per provare aggiunsi anche, in quantità minime, miele di fiori, olio di mandorle dolci e olio di jojoba. dopodichè l'ho colato di nuovo nella sua scatolina delle perline.

in questa maniera ha raggiunto una buona consistenza, lo si può tenere in borsa senza paura che rovesciandosi si appicci tutto sul tappo con conseguente introgolamento appena uno cerca di aprirlo.

il guaio è che per via del miele è un po' troppo appiccicoso per essere spalmato con le dita; voglio dire che sulle dita rimane molto appiccicato, non che appiccica le labbra... anzi, quello grazie al cielo proprio non lo fa.

quando riuscirò a trovare il burro di cacao proverò a farne uno in stick, e vediamo se va meglio.

 

 

giovedì 20 aprile 2006

ricapitolando... 1 anno

in un anno ho letto solo 22 libri. sono un po' delusa :/

le recensioni dei libri di douglas adams non le ho ancora messe perchè ne farò una unica per tutti e 5 i libri.

venerdì 14 aprile 2006

paranoia

sto passando dallo stadio di depressione a quello di paranoia... che mi sta succedendo?

mi sembra di stare sul culo a tutti, che tutte le battute idiote siano rivolte sempre a me, mi sento continuamente giudicata, presa per il culo... tutti mi odiano!

 

che diavolo mi succede??

 

ah già dimenticavo... per l'occasione ho risoplverato un vecchia paranoia: stefano non mi vuole bene, mi tradisce e passa il tempo a chiacchierare con le troiette!

lunedì 10 aprile 2006

ecco...

...sono le 2 e mezza di notte e mi sta prendendo la depressione!

non sono niente, non so fare niente, sono una cacchetta, una nullità! tutto quello che faccio fa schifo ed è inutile!

 

che esisto a fare?

quesiti esistenziali

chi sono? una stronza.

e fin qui ci siamo.

da dove vengo? questo va chiesto alla cicogna.

ma più che altro... dove cazzo vado?

scherzi a parte, è un po' di tempo che ci penso seriamente e non so veramente cosa fare della mia vita. ho 22 e bisogna che mi dia una mossa e prenda una qualche decisione.

in questo periodo le cose, anche dal punto di vista pecuniario, mi stanno andando meglio coi miei hobby piuttosto che quella che credevo di avere scelto come strada, cioè il fumetto. non capisco più niente, non so dove andare nè cosa fare.

purtroppo per mia natura sono portata a prendere delle sbandate clamorose e a lasciarmi trasportare dalla passione del momento... col risultato che non ho una vera e propria passione. o meglio: una ce l'ho anche, ma è il creare, che è qualcosa di troppo vago per farne un lavoro. di creatori di mestiere mi hanno raccontato fin da piccola che ce n'è stato soltanto uno, ma pare che forse neanche esista.

 

come si fa a trovare la propria strada?

giovedì 6 aprile 2006

FS: le balle

Disagi per chi viaggia sui treni delle Ferrovie dello Stato per uno sciopero di 7 ore (dalle 10 alle 17) del personale aderente all'Orsa, assieme ad alcune sigle di base come il Sult. La protesta è scattata a causa del «licenziamento del rappresentante per la sicurezza, Dante De Angelis - si legge in una nota dei sindacati di base - e per chiedere la rimozione del dispositivo “uomo morto”. Lo sciopero - prosegue il comunicato - non è per una vertenza economica e contrattuale, ma sulla sicurezza e quindi vede ferrovieri e viaggiatori impegnati insieme per un miglioramento del servizio».

 

questo è apparso ieri su l'unità, riguardo allo sciopero dei treni. è carina sopratutto l'ultima frase: Lo sciopero [...] è [...] sulla sicurezza e quindi vede ferrovieri e viaggiatori impegnati insieme per un miglioramento del servizio

...da quand'è che per migliorare un servizio ci si impegna per non farlo funzionare? è una tattica un po' strana, mi sembra. ci vuole veramente una gran faccia di (sarò buona) bronzo a scrivere certe cose.

martedì 4 aprile 2006

burro cacao

inauguro questa nuova sezione, "esperimenti e paciughi" (il nome non so se sarà quello definitivo!:P) parlando di burro cacao.
il burro cacao per me è una droga, non riesco a farne a meno. non sopporto di sentirmi le labbra secche, non sopporto averle screpolate, anche perchè poi mi tiro le pellicine e peggioro la situazione.
la maggior parte dei burri che si trovano in commercio contengono ingredienti che non mi piacciono nemmeno un poco, perciò ho pensato di farne uno da me, seguendo un po' a modo mio queste istruzioni.
ancora non sono riuscita a trovare il burro di cacao vero e proprio, ma normalmente di questo non c'è la minima traccia neanche in quelli commerciali, perciò credo di poter chiamare senza problemi quello che ho fatto "burro cacao"! :) la ricerca comunque continua, non mi arrendo!

ecco cosa ho usato:
- burro di karité
- miele
- cera d'api
- cacao in polvere
- un barattolino di vetro di quelle delle marmellate
- una scatolina di plastica delle perline rayher (senza perline dentro, ovviamente!)
- un pentolino
le quantità le ho calcolate a occhio, secondo me conviene andare a tentativi.


preparazione:
per prima cosa ho fatto bollire in acqua il barattolino di vetro, mentre quello di plastica l'ho lavato a mano, ma con cura. dopodichè ho messo tutti gli ingredienti nel barattolino di vetro, dopo averlo asciugato bene per non far rimanere dell'acqua, e senza tapparlo l'ho messo nel pentolino a bagnomaria, tenendo il fuoco abbastanza basso. mentre gli ingredienti si scioglievano mescolavo ogni tanto con uno stuzzicadenti.
una volta sciolti, ho tirato fuori il barattolino e ho visto che il miele rimaneva seprato da tutto il resto, perciò mentre il composto si raffreddava ho mescolato bene col solito stuzzicadenti. quando ho sentito che era un po' più denso, ma ancora abbastanza liquido, l'ho colato nella scatolina delle perline, dopodichè l'ho messo in frigo a raffreddare.


risultato:
innanzitutto ho messo troppo miele: a occhio avevo provato a mettere tanto miele quanto burro di karité, la prossima volta proverò a metterne meno. cos'ha comportato questo? che il burro cacao è piuttosto liquido, perciò non è affatto comodo da portarsi dietro, nè da stendere sulle labbra, perchè le dita rimangono tutte impiastricciate.
il cacao non ha aggiunto nè odore nè sapore, ma ha dato colore al burro cacao. un colore che rimane leggero leggero anche sulle labbra... si nota appena! probabilmente mettendone di più (io ne ho messa proprio una puntina di cucchiaino) questo effetto sarà accentuato.
quanto all'effetto benefico che ha sulle labbra invece sono molto soddisfatta! è nutriente e rimane anche piuttosto a lungo, anche più di alcuni commerciali, secondo me.


la prossima volta:
la prossima volta voglio vedere tanto per cominciare se riesco a trovare il burro di cacao! inoltre voglio provare ad aggiungere un quadratino di cioccolato fondente (incredibilmente a casa non c'era!), eliminando però il cacao in polvere.
poi dovrò senz'altro diminuire la quantità di miele, e devo decidermi a comprare qualche olietto essenziale che possa essere usato anche per questi scopi! pensavo all'arancia dolce o al limone... o a entrambi, volendo. chissà se mettendo burro di cacao, quadratino di cioccolato, e o.e. di menta viene una profumazione tipo after eight? l'idea mi tenta, ma ho paura che col miele poi c'incastri poco... vabbe', vedremo!


 


burro cacao 2

domenica 2 aprile 2006

tommasino

rimango sempre senza parole di fronte alla bestialità dell'uomo... non so che dire, sono troppo schifata, ma volevo ugualmente ricordarlo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...