Pagine

lunedì 8 agosto 2005

wishlist

I wish I was a neutron bomb, for once I could go off
I wish I was a sacrifice but somehow still lived on
I wish I was a sentimental ornament you hung on
The christmas tree, I wish I was the star that went on top
I wish I was the evidence, I wish I was the grounds
For 50 million hands upraised and open toward the sky


I wish I was a sailor with someone who waited for me
I wish I was as fortunate, as fortunate as me
I wish I was a messenger and all the news was good
I wish I was the full moon shining off a camaro’s hood


I wish I was an alien at home behind the sun
I wish I was the souvenir you kept your house key on
I wish I was the pedal brake that you depended on
I wish I was the verb ’to trust’ and never let you down


I wish I was a radio song, the one that you turned up
I wish...
I wish...


 


(pearl jam)

sabato 6 agosto 2005

mariano bizzarri: rennes le chateau. dal vangelo perduto dei cainiti alle sette segrete

non è esattamente un libro da leggere per primo, riguardo a rennes le chateau, perchè l'autore parte da due presupposti: che tu conosca già per bene le vicende, e che tu abbia letto il suo precedente libro. un grande limite all'obiettività dell'autore, secondo me, è di essere un massone ed un fervente cattolico. sulle sue tesi teorie e fonti non mi pronuncio, non essendo un'esperta, ma sono molto interessanti.

lettura un po' pesante, corredata da una quantità invereconda di errori di stampa, di ortografia e di punteggiatura. probabilmente è anche l'edizione a non essere delle migliori, ma per 15 euro potevano dedicarci una mezz'oretta in più.

harold s.kushner: nessuno ci chiede di essere perfetti nemmeno dio

non è il tipo di libro che di solito mi attira, ma mi è stato regalato, e un motivo doveva esserci. offre interessanti spunti di riflessione sui propri atteggiamenti, e su alcuni importanti passi della bibbia, permettendo di leggerli ed interpretarli in un'ottica diversa.

l'autore è un rabbino americano. veramente tanto americano.

montanelli e cervi: l'italia del novecento

una descrizione lucida, forse non troppo dettagliata (ma stiamo perlando del novecento!) della storia d'italia che si legge come un romanzo. mi sembra un po' buffo mettermi a descrivere come può essere un libro di indro montanelli, detto fra noi! :)

neil gaiman & terry pratchett: good omens

è un libro a dir poco meraviglioso, non so come descriverlo! purtroppo in italia non è stato ancora tradotto, quindi tocca farselo spedire in inglese... ma è veramente una chicca imperdibile!

A R A N C I O

ooooh, ovvia! cambiamo tutto!

mi sono rotta i coglioni!

da adesso,

 

FIORELLONI ARANCIONI!

 

 

...chi mi conosce non ci crederebbe.

e invece attaccatevi, è così, voglio spararvi negli occhi i miei fiorelloni arancioni, cheppalle!

baaaaasta!

basta co sto nero, sti colori scuri, smorti, sto tristume... mi sono venuta a noia. definitivamente.

devo ancora riusire a trovare il coraggio di farli venire fuori, sti fiorelloni arancioni, ma ci sto provando.

eppoi ho duisordinato di nuovo questa pagina, adesso tutti possono vedere e ammorbarsi col mio bel faccione! tra 10 minuti potrei cambiare tutto di nuovo.

ho trovato un bel blog, girando, si chiama RiabilitazionePsicoMotoria. io l'ho trovato molto carino e interessante, personalmente!

 

msn spaces... non mi dispiace questo posto. intendo dire soprattutto questa mia pagina... non perchè mi piaccia in sè per sè, ma perchè è come un angolino molto personale, un posto dove fare un po' di casino senza rompere a nessuno... avevo aperto un coso (scatoloni accatastati) anche su splinder, ma non era uguale... dalla mia pagina ci passavano cani e porci, e mi dava un po' fastidio. d'altro canto, però, non mi andava di renderlo privato, perchè in quel caso non avrebbe avuto senso creare un blog. però qui è diverso... posso fare in modo che lo vedano solo i miei contatti di msn, perciò di qui non passa praticamente nessuno, e se passa qualcuno è qualcuno che più o meno conosco. e va bene, va benissimo così! è un po' come se chi passa di qui dicesse "andiamo a trovare la gaia".

forse non è così, ma per ora questa è la mia sensazione.

eppoi su splinder non c'erano i fiorelloni arancioni.

 

stavo notando che i commenti ai libri sono un po' lunghi, mi sa che d'ora in poi nell'elenco metto solo i titoli e i commenti li metto qui.

se mi viene voglia.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...